Il no dello sposo sull’altare…

Stavolta devo scrivere non di una mia esperienza diretta ma di una notizia che mi ha sconvolto, letta ieri su Repubblica. Il titolo dell’articolo recitava testualmente “Il no dello sposo sull’altare: Lei e il testimone sanno il perché”

AHHHHHHHH!!!! Ma come?
La scena peggiore che ci accompagna fin da bambine e che abbiamo visto in mille film dello sposo – ma diciamoci la verità, è quasi sempre la sposa che alla fine ci ripensa e sposa lo sfigato di turno che fino al giorno prima non si era filata nemmeno per scherzo – è successa davvero?

Accade in quel di Monopoli, in Puglia dove il promesso sposo, nell’incredulità generale, dopo aver sentito la sposa pronunciar e il fatidico “Si, lo voglio” risponde con un sonoro NO alla domanda del sacerdote. E aggiunge “Chiedetelo alla sposa e al suo testimone, il perché di questa scelta.” SCANDALO!

Il Coro per sdrammatizzare parte con una canzone a caso e, ironia della sorte, è l’Alleluja; la mamma della sposa sviene, pensando che la sua bambina sia una svergognata che se la fa con il suo migliore amico; la mamma dello sposo si avventa sulla sposa per tentare di strapparle il velo di famiglia, così caro alla sua trisavola e ora appuntato su quella testina traditrice; gli amici del testimone della sposa si danno di gomito e si chiedono quando capiterà anche a loro un giro fortunato con la sposa fedifraga.

Tutta questa ultima parte ovviamente non è riportata nell’articolo di Repubblica, ma mi piace immaginare che oltre a brindare con gli amici al mancato sposalizio, lo sposo si sia pure innamorato della brunetta che serviva il vino al suo tavolo. Vive l’amour!

Twitter Digg Delicious Stumbleupon Technorati Facebook Email