Addio al nubilato: scegliere la meta non basta…

La buona riuscita di un addio al nubilato dipende quasi totalmente dal coinvolgimento della sposa durante i festeggiamenti.

I giochi più memorabili sono quelli pensati ad hoc per lei: sedetevi attorno a un tavolo e scrivete le sue passioni, i suoi difetti, le sue fissazioni, etc.

Da questa lista prendete spunto per decidere travestimenti e scherzi. Se la sposa è particolarmente timida mettetevi in gioco voi con magliette, accessori o messe in scena (non vi piacerebbe creare la colonna sonora dell’addio al nubilato modificando le parole di una canzone famosa?).

Ecco alcune idee a cui ispirarvi.
Avete organizzato una serata in discoteca? Fatela vestire da diva appariscente mentre voi indossate giacca e pantaloni neri da guardie del corpo.
Ha la stessa pettinatura dai tempi delle medie? Imitatela acquistando una parrucca a testa con il suo stesso taglio.
E’ la regina dello stile? Replicate il programma “Ma come ti vesti?” facendola sfilare con un guardaroba improbabile portato da casa.
E’ un po’ filosofa? Inventatevi un quiz sulle questioni più pratiche per la gestione della casa (come stirare le camicie, come togliere le macchie, etc.).
I futuri sposi sono inseparabili da sempre? Registrate le risposte dello sposo ad alcune domande scottanti, poi riproponetele a lei durante l’addio al nubilato (sarà divertente il confronto!).
La sposa è poco spregiudicata? Partecipate tutte insieme a un corso di pool dance.
Lui è un ex boy-scout e lei odia la natura? Organizzate una notte in tenda, con tanto di fuoco e canzoni con la chitarra.
La sposa soffre di vertigini? Presenziate all’allenamento di una squadra di rugby e chiedete ai giocatori di lanciarla in aria…forse stiamo esagerando ma avete capito il senso!

Se avete delle belle idee da raccontarci, scriveteci e le pubblicheremo!

Pagine correlate: Addio al nubilato

Twitter Digg Delicious Stumbleupon Technorati Facebook Email