Location

La scelta della location incide su tutto il resto! Riflettete su tutti i vari aspetti mentre vi guardate intorno alla ricerca di quella giusta!

I fattori da considerare

Nella scelta della location tenete conto di:

  1. Raggiungibilità: avete pensato di fare una festa fuori città il venerdì sera a partire dalle ore 19? Scordatevi che i vostri ospiti possano arrivare prima delle 21! Considerate sempre la raggiungibilità della location sia per l’andata sia per il rientro: se siete in città, considerate la disponibilità di un parcheggio nelle vicinanze o la raggiungibilità con i mezzi pubblici; se siete fuori città, fornite a tutti gli invitati una mappa o delle indicazioni SEMPLICI per raggiungere la location in qualsiasi condizione atmosferica – non segnalate “all’albero verde girate a destra”, meglio “al distributore girate a destra”. Per quanto riguarda il rientro: se la festa è fuori città, considerate la possibilità di alcuni alberghi dove potete far alloggiare i vostri ospiti, che magari alle 3 di mattina non hanno voglia di rientrare. L’idea in più: perché non organizzare un bus navetta? Con l’aumento dei controlli alcolemici sono sempre di più i servizi taxi collettivi, che organizzano pick up e rientro a casa con autista, per divertirsi in tutta sicurezza!
  2. Dimensione: deve ospitare al meglio il numero di persone che avete in mente di invitare al netto del 20% (che coprirà eventuali “disdette”ed eventuali aggiunte dell‘ultimo secondo). Tenete conto che non dovrà essere né troppo piccola, né soprattutto troppo grande, perché in questo caso si corre il rischio dell‘effetto vuoto e di commenti del tipo “Ma non c’è nessuno” o domande tipo “Deve arrivare ancora qualcuno?”
  3. Limiti in merito a orari o utilizzo di musica: avvertite sempre i vicini di casa o i confinanti di proprietà nel caso vogliate fare una festa, di modo che siano più tolleranti nei confronti di musica, schiamazzi e via vai di macchine, onde evitare che la vostra feste sia interrotta sul più bello dall’arrivo delle forze dell’ordine!
  4. Spazi interni ed esterni: considerate che può sempre piovere, anche a luglio! Quindi preparate comunque due spazi, uno interno (o esterno al coperto) e uno esterno dove allestire la pista da ballo o la zona bar. Evitate di dover spostare all’ultimo secondo chili e chili di tartine perché inizia a piovere!

Le opzioni di scelta

In caso di feste, le location si possono dividere in :

  1. Casa vostra
  2. Un locale già allestito (bar, discoteca etc.)
  3. Uno spazio in affitto più o meno pre-allestito

Nella scelta valutate tutti i costi e i “lavori” aggiuntivi che vi permettono di rendere una location in affitto o casa vostra congrue per una festa, rispetto all’offerta di un locale già attrezzato, magari completo di offerta musicale.
In caso di location proprie o in affitto il risultato sarà sicuramente più originale, ma non va dimenticato l’impegno richiesto e l’attenzione che dovrete mettere nei particolari.

Attenti ai particolari

Un esempio per tutti, su cui riflettere – se pensato ad una zona in cui ballare, dovrete assicurarvi che le luci siano soffuse. Avete più soluzioni, ovvero spegnere quelle normali e prevedere luci ad hoc prendendole in affitto, avere la fortuna che si possa tenere accesa solo una delle luci o che si possano svitare le lampadine, quindi lasciando una lampadina  a basso voltaggio dovreste poter ottenere il medesimo risultato oppure prendere delle gelatine (pellicole usate in fotografia sulle luci), da posizionare sulle lampade per abbassare la loro potenza e creare la giusta atmosfera…. tutto questo va preso in considerazione.

Allestimenti: gli aspetti base

Oltre alle luci di cui sopra sono numerosi gli aspetti da considerare negli allestimenti, di seguito una breve lista per chi decide di occuparsi anche di questo aspetto:
Area disco/danze: luci, acustica, la giusta pavimentazione.
Area relax: cuscinoni, divani, sedie… spazi per riposarsi in compagnia, sempre con l’accortezza di creare il giusto numero di spazi chiacchiere, ma non troppi!
Particolari pratici: posacenere, bagni con carta e asciugamani, cestini, cartelli con indicazioni dei bagni.
Idee stagionali: coperte se fa freddo, autan se c’è il rischio zanzare.

Allestimenti: qualche idea per sbizzarrirvi

Potete puntare sulle luci, sugli effetti speciali, sul design o su qualche idea originale: la lista è lunga. Vi lasciamo qualche input da cui partire:
Luci: palla da discoteca, acquistabile a prezzi decenti (verificate prima montaggio e posizionamento), per vedere e acquistare alcuni esempi andate su www.party-line.it.
Effetti speciali: fumo, schiuma.
Candele per illuminare la via d’ingresso per delimitare aree speciali
Design: sedute, punti di appoggio visibili e noleggiabili su www.noleggiodesign.com e molti altri
Idee originali: affittate giochi e prendete idee dal lunapark, come pungiball, zucchero filato, freccette, biliardino, spazio con telo bianco e riquadro nero per scattare tante foto come su un set fotografico.
Ovviamente tutto in linea con il tema scelto!